City Safety: artista per caso

Ogni anno in tutto il mondo oltre 1,2 milioni di persone muoiono in un incidente stradale. Nello sviluppare sistemi per la sicurezza sulle strade Volvo si basa su condizioni di traffico reali, che l’azienda studia in maniera approfondita fin dal 1970. Grazie a questa straordinaria raccolta di dati basati su situazioni di vita reale, gli ingegneri di Volvo che si occupano della sicurezza hanno iniziato a lavorare per ridurre o eliminare del tutto gli incidenti che possono avere esiti fatali. In occasione della mostra «XC60 Moments» a Londra abbiamo intervistato Daniel Backlund.

Nel corso di un’intervista, Daniel Backlund, l’ingegnere che ha sviluppato la telecamera, ha ammesso di non aver assolutamente capito all’inizio il senso del progetto: «Usare la tecnologia per fini artistici? Per un ingegnere come me era un concetto difficile da afferrare. Non capivo, perché la telecamera dovesse essere utilizzata per realizzare un’opera d’arte. Solo quando ho visto le prime foto e le reazioni della gente qui alla mostra, ho capito che è fondamentale mostrare alle persone sotto un altro punto di vista in che modo funzioni il nostro sistema City Safety e quanto queste tecnologie siano importanti». Nel 2008 Volvo ha lanciato sulla XC60 un sistema di frenata autonoma di emergenza montato di serie: il sistema City Safety, che ha ridotto il numero di collisioni fino al 45% già soltanto in Svezia.

«Noi di Volvo Cars abbiamo un approccio realistico e pratico alla sicurezza. Secondo la nostra visione, entro il 2020 nessuno dovrà più perdere la vita o ferirsi gravemente in una nuova Volvo. È la nostra Vision 2020» spiega Malin Ekholm, Vice President del Volvo Cars Safety Centre. Il sistema combinato di telecamera e radar si trova tra il parabrezza e lo specchietto retrovisore. «Per istruire la telecamera è importante che riprenda il maggior numero di cose possibile. In questo modo il sistema impara a distinguere i singoli oggetti gli uni dagli altri», spiega Daniel Backlund. Con questa telecamera sono state scattate anche le foto oggetto della mostra «XC60 Moments» – qui trovate maggiori informazioni.

La nuova XC60 di Volvo Cars è dotata di tre nuovi sistemi di sicurezza, che forniscono assistenza all’automobilista quando guida:

  1. Il rivoluzionario sistema «City Safety» è stato ora integrato da un supporto alla sterzata.
  2. Il nuovo sistema di sicurezza, denominato «Oncoming Lane Mitigation», utilizza l’assistente per il mantenimento della corsia di marcia per prevenire tamponamenti.
  3. Il sistema di monitoraggio dell’angolo cieco «BLIS» si serve ora del supporto alla sterzata per evitare collisioni quando si cambia corsia. Per questo la nuova XC60 è tra i SUV più sicuri attualmente sul mercato.

Daniel conclude con una promessa: «La sicurezza rappresenta il nostro patrimonio. Sicuramente continueremo a sviluppare altri sistemi di sicurezza».

Desiderate saperne di più sul sistema City Safety o sulla nuova XC60? Rivolgetevi subito al vostro concessionario!