Alla scoperta della Svizzera

Se hai voglia di intraprendere un viaggio alla scoperta del tuo Paese natale piuttosto che percorrere lunghe tratte in aereo verso mete lontane ed esotiche per le tue prossime vacanze, la Svizzera con i suoi variegati paesaggi si presta benissimo per un tour in auto di uno o più giorni.Grand_Tour_of_Switzerland

Mentre nei precedenti articoli pubblicati sul blog abbiamo descritto i passi più belli del nostro Paese, questa volta parliamo di un percorso che racchiude tutto ciò che la Svizzera ha da offrire dal punto di vista paesaggistico e culturale: il Grand Tour of Switzerland.

Paesaggi e cultura

Questo percorso, lanciato nel 2015 da Svizzera Turismo e un ente promotore privato, si snoda lungo oltre 1600 chilometri attraverso l’intero territorio svizzero e i suoi mille volti. Percorre tutte le regioni del Paese passando per 22 laghi e 5 passi alpini. Impossibile trovare un itinerario più interessante dal punto di vista paesaggistico! Il percorso fa tappa anche in 51 città e 44 attrazioni, non trascurando così neppure la componente culturale.

architecture-baden-blue-hour-167692
Nel percorso sono previste anche tappe urbane

Per percorrere l’intero itinerario in una sola volta devi avere a disposizione almeno sette giorni. Il Grand Tour of Switzerland è quindi la scelta ideale per le vacanze. Può essere percorso in senso orario o antiorario e ovviamente è possibile scoprirne anche solo una parte.Quindi se non hai tempo a sufficienza per percorrere l’intero tour attraverso la Svizzera in un solo viaggio, puoi anche optare per tappe più brevi e tratte parziali e lasciare il resto a un’altra volta godendoti così il piacere dell’attesa. Oppure puoi scegliere i percorsi secondari verso le frontiere, ad esempio in direzione di Lugano o Basilea.

mappa_
Panoramica del Grand Tour of Switzerland

Il piacere di guidare

fioriera
Particolare lungo il percorso

Il Grand Tour of Switzerland evita le autostrade ove possibile e pertanto la velocità media pari a circa 50 km/h è piuttosto bassa, ma in fondo non si tratta di una gara ma di un tour da godersi in tranquillità.

Questo itinerario è nato sulla scia della (ri)scoperta dell’amore per le vacanze itineranti, che permette di esplorare la propria terra di origine o la meta delle proprie vacanze con calma e pone in primo piano la possibilità di scoprire paesaggi e conoscere varie culture.

Il periodo ideale per viaggiare

Grazie alle sue dimensioni contenute e alla sua infinita varietà di paesaggi, la Svizzera si presta perfettamente come meta di tour anche per i visitatori provenienti dalle nazioni confinanti e da oltreoceano. Se vuoi affrontare questo percorso con la massima calma possibile, ti consigliamo di pianificare il tuo viaggio o tour al di fuori dei classici periodi di vacanza.

Nei mesi freddi faresti meglio a rinunciare a questo tipo di avventura perché alcuni passi sono chiusi a causa delle intemperie e della neve. Quando le condizioni meteorologiche sono favorevoli, il mezzo ideale per percorrere questo itinerario da sogno è una coupé o una cabriolet, come ad esempio la Volvo C70. Le strade di norma sono ampie e comode e quindi percorribili con ogni tipo di auto.

Isaksson_OldTown_011
La vista è più bella da una coupé. Ecco qua una concept car.

Souvenir di viaggio

Lungo l’itinerario puoi trovare grandi cornici rosse posizionate in punti strategici dove potrai scattare delle foto ricordo con sfondi fantastici. Dallo scorso anno sono presenti anche delle stazioni di ricarica per i veicoli elettrici.

Vuoi sapere se la tua auto è pronta per il Grand Tour? Contatta il tuo concessionario!