Volvo festeggia il Midsommar

Il Midsommar è una festa molto importante per la Svezia, e naturalmente anche per Volvo. Con questa ricorrenza, infatti, questo sabato si festeggia ufficialmente l’inizio dell’estate. In quanto a importanza, il Midsommar è secondo solo al Natale, ma in alcuni luoghi è considerato addirittura più importante.

«Vad ska du göra på midsommar?»: è questa la domanda più frequente in Svezia nei giorni che precedono la grande festa. Significa: «Cosa fai per Midsommar»?

Midsommar: la nostra festa delle feste dove si mangia, si brinda e si seguono dei rituali tipici. Cosa si festeggia? L’inizio dell’estate che, dopo un inverno lungo e buio, è un appuntamento atteso con grande trepidazione. Per noi è una ricorrenza così importante che nel 1953 fu dichiarata giorno festivo per legge. Si stabilì infatti che il Midsommar, o più precisamente il «Midsommardag» (giorno di mezza estate), dovesse essere festeggiato ogni anno nel sabato che cade tra il 20 e il 26 giugno. Ed ecco quindi che questo sabato, in tutte le parti della Svezia, intere famiglie si riuniranno per dare il benvenuto all’estate secondo la tradizione.

La festa

Il divertimento inizia già prima del giorno ufficiale del Midsommar: in molti negozi e uffici non si lavora più dal venerdì della vigilia, il «midsommarafton». D’altronde, i preparativi per il grande giorno sono tanti: si tagliano margherite e ranuncoli per intrecciare coroncine di fiori, vengono preparati piatti a base di aringhe, si recupera lo snaps (l’acquavite svedese) dalla cantina e si provano le danze. Senza dimenticare l’albero di maggio (midsommarstång o majstång), che non può assolutamente mancare in questa festa! Fonte: Instagram

midsommar2
Bildschirmfoto 2018-06-22 um 15.50.53
L’albero di maggio è caratterizzato da simbologie e ornamenti diversi in base al luogo e alle tradizioni. Non appena il palo viene eretto, unendo le forze di più persone, si dà il via alle danze: una band suona musica popolare dal vivo, il gånglåt, accompagnata nel canto dai danzatori.

Ne è un esempio «Små grodorna», una canzoncina per bambini che parla di rane e che si balla imitando i movimenti tipici degli anfibi. Ecco un video di questo ballo:

 

E così ci si diverte cantando e ballando da generazioni e generazioni.

Årsnäs_Midsummer_of_69_(3)
La danza intorno al «majstång», estate 1969

Il cibo

Il menù del Midsommar prevede le tradizionali «sill», aringhe marinate, ma spesso anche bistecche o salmone al forno. Come contorno si possono gustare delle patate novelle condite con panna acida, cipolle rosse e aneto. Gli adulti brindano perlopiù a birra e snaps. E come dessert, fragole con gelato, panna montata o usate come decorazione per la torta.

Sweden_Midsummer_Cake_Strawberries

La leggenda

midsommar

Il fascino del Midsommar non si limita al buon cibo e ai festeggiamenti. Una volta (e forse ancora oggi) chi desiderava sposarsi aveva molte possibilità di incontrare l’anima gemella proprio in questa giornata.

Una leggenda, in effetti un po’ complicata da attuare, suggerisce alle ragazze di raccogliere sette diversi fiori da sette campi diversi mentre fanno ritorno a casa e di riporli sotto al cuscino prima di andare a dormire. Se, per raccogliere i fiori, hanno scavalcato i recinti senza farsi accorgere e il giorno successivo non svelano a nessuno il loro sogno, nel sonno apparirà il loro futuro sposo.

 

Il viaggio

Se queste tradizioni ti hanno incuriosito e ti piacerebbe vivere per una volta la magia del «Midsommar» svedese, ti diamo due consigli di viaggio. Si dice che la festa più grande si tenga nella cittadina di Leksand sul lago Siljan, situato nella provincia svedese di Dalarna. Sicuramente questa è una delle regioni che festeggia il Midsommar attenendosi di più alla tradizione.

Skansen_Entré_2015a
Molto amata è anche la festa di Skansen, nel museo all’aperto di Stoccolma, che dura tre giorni e merita sicuramente una visita.

 

Dai un’occhiata qui: Vi önskar er en Trevlig midsommar

Foto credits: